La ricetta di lunedi! La torta della nonna! Buonissima!!!

!

Oggi Sonia ci insegna a preparare una torta deliziosa: la torta della nonna formata da due dischi di pasta frolla farciti con una morbida crema pasticcera! La torta della nonna ha un sapore unico e delicato, adatta come dessert a fine pasto o una sostanziosa merenda. Vediamo come preparare la torta della nonna.
Oggi prepareremo insieme un dolce dal gusto semplice e irresistibile: la torta della nonna. Si tratta di un involucro di pasta frolla ricoperto di pinoli e zucchero a velo dal goloso ripieno di crema pasticcera. Ma vediamo insieme gli ingredienti che ci occorrono per prepararla:
Per la pasta frolla avremo :
400 gr di farina “oo”
200 gr di burro
1 grosso pizzico di sale
4 tuorli di uova medie
E 150 gr di zucchero a velo.
Per la crema pasticcera invece avremo :
La scorza grattugiata di mezzo limone biologico
8 tuorli di uova medie
1 bacca di vaniglia
250 gr di zucchero
1 lt di latte fresco intero
80 gr di farina
E per la guarnizione :
120 gr di pinoli e un cucchiaio di zucchero a velo
Prepariamo quindi insieme la torta della nonna:
Iniziamo con la preparazione della pasta frolla; in questa ciotola ho setacciato lo zucchero a velo, la farina e ho aggiunto un pizzico di sale. Ora unisco il burro che ho tagliato a pezzetti…  non dev’essere ne troppo morbido ne troppo freddo da frigo, e i 4 tuorli. E ora impasto fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.
Ed ecco la nostra pasta frolla come vedete è bella liscia ed omogenea, ora la avvolgeremo nella pellicola trasparente e la metteremo per circa 1 ora in frigorifero a riposare. Io l’appiattisco in modo che si raffreddi prima… ed ora in frigorifero.
Ora ci dedicheremo alla preparazione della crema pasticcera, quindi metteremo il latte dentro ad un tegame, tutto tranne un bicchiere e aggiungeremo quindi la scorza grattugiata del mezzo limone più la bacca di vaniglia, che avremo inciso a metà e avremo estratto i semini con la punta di un coltellino affilato.  A questo punto lasciamo in infusione e lasciamo come ho detto sfiorare il bollore, non deve bollire il latte. Quindi in quest’altra ciotola ho messo il latte rimanente quindi unirò i tuorli, la farina e i 250 gr di zucchero.
Una volta sfiorato il bollore ho passato al setaccio il latte proprio per togliere eventuali residui di bucce di limone o la bacca di vaniglia. A questo punto vado ad inserire il composto di uova all’interno del tegame ; lo filtrerò con il colino proprio per evitare che ci sia qualche grumo.
Quando la crema si sarà addensata per bene spegnete il fuoco e versatela in una pirofila piuttosto larga e bassa in modo che la crema si raffreddi il più velocemente possibile. Noi per accelerare i tempi ovviamente  la metteremo in frigorifero, ma copriremo la superficie con la pellicola trasparente che dovrà toccare proprio la crema in modo che non si formi nessuna pellicina. Metteremo quindi  la crema in frigorifero finché non sarà fredda o comunque appena tiepida.
Passiamo ora alla composizione della torta quindi prendiamo una tortiera piuttosto bassa del diametro di 24- 26 cm,imburriamola,infariniamola e poi stendiamo 2/3 dell’impasto ad uno spessore di circa mezzo cm.  Formiamo un cerchio che metteremo all’intero della tortiera e quindi taglieremo i bordi in eccesso.  A questo punto con i rebbi della forchetta facciamo dei buchettini che serviranno a non fare gonfiare l’impasto in cottura, dopodiché andremo a riempire con la crema che ormai è diventata fredda.
Con l’impasto rimanente stendete un disco sempre dello spessore di mezzo cm  che sia leggermente più largo del diametro della tortiera. Quindi avvolgetelo sul mattarello… e poi lo disporremo appunto per formare il coperchio… tagliamo la superficie in eccesso con il mattarello stesso in questo modo. Schiacciate con i polpastrelli lungo il perimetro della torta per formare una sorta di cornice , dopodiché bucherellate la superficie con i rebbi di una forchetta, questo sempre per evitare che si formino bolle durante la cottura, poi spennelliamo con un po’ di latte o con dell’acqua se preferite la superficie della torta… che cospargeremo infine con i pinoli. Possiamo poi infornare la torta a 180° per circa 40 — 50 min.
40-50 min. –  180°C
La torta della nonna è pronta. Come ultimo accorgimento spolverizziamola con dello zucchero a velo e ricordiamoci che va comunque conservata in frigorifero in un contenitore con un coperchio. Da Sonia e Giallo Zafferano un saluto e alla prossima video ricetta

  • Posted in: Fun

Leave us your comments

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: