lunedi 8 ottobre

http://youtu.be/SLWJyzx_QfU

Oggi prepariamo insieme a Sonia un famosissimo primo piatto di pesce: gli spaghetti allo scoglio. Gli spaghetti allo scoglio possono essere preparati con il pesce che più si preferisce o quello che si riesce a reperire a seconda della stagione in cui ci si trova.
Vediamo insieme come si preparano gli spaghetti allo scoglio!

La ricetta che prepariamo oggi è un primo piatto di pesce molto conosciuto: gli spaghetti allo scoglio. Le varianti di questo piatto sono innumerevoli, a seconda della zona e della stagione in cui viene preparato… di sicuro però non posso mancare cozze e vongole, a cui si possono aggiungere ad esempio, scampi, calamari, gamberetti e seppioline. Ma vediamo insieme gli ingredienti che ci occorrono:
320 g di spaghetti
300 g di calamari
pepe / sale
4 spicchi d’aglio
500 g di vongole
500 g di cozze / 4 scampi
300 g di pomodori ciliegino
fumetto di pesce
½ bicchiere di vino bianco secco
olio e.v.o.
prezzemolo
Prepariamo quindi insieme gli spaghetti allo scoglio:
La prima cosa da fare per preparare gli spaghetti allo scoglio è pulire i calamari: se volete vedere come cliccate qui. A questo punto dividete le sacche dai tentacoli e tagliate le sacche ad anelli. In questa pentola ho messo 2-3 cucchiai di olio extra vergine di oliva e 1 spicchio d’aglio schiacciato oppure tritato. A questo punto, aggiungo i calamari. Adesso… lasciamo cuocere per qualche minuto fino a che i calamari si sbianchiranno, dopodiché aggiungeremo il vino bianco, lo lasceremo sfumare, e poi uniremo il prezzemolo tritato, dopodiché potremo spegnere il fuoco e lasciare tutto riposare al caldo.
Dedichiamoci ora a cozze e vongole: pulitele e sciacquatele molto bene sotto l’acqua fredda; poi vi dò una dritta per evitare di cuocerle con la sabbia, in questo caso parla delle vongole: prendere ogni singola vongola, con molta pazienza, e picchiettatele verso il basso sul tagliere, se uscirà una sostanza nera quella è la sabbia, quindi potete eliminare, cioè buttare la vongola, perché sarà colma di sabbia. A questo punto prendete una pentola e buttateci dentro le vongole… a fuoco molto alto, quindi coprite con un coperchio e lasciatele dischiudere. Fate la stessa identica cosa anche con le cozze.
Passiamo ora agli scampi: dopo averli ben sciacquati e tamponati, praticheremo un’incisione al di sotto, dove c’è la pancia, partendo dal fondo della coda e procedendo verso la testa. Facciamo così per tutti e 4 gli scampi e poi, verso il fondo alla coda, noterete che c’è un filo nero, quello è l’intestino, magari aiutandovi con uno stecchino estraetelo e tiratelo via, così come sto facendo io, perché questo sennò risulterà amarognolo. In una padella poi mettete 2-3 cucchiai di olio extra vergine di oliva e uno spicchio di aglio… che faremo dorare… e poi siamo pronti per mettere all’interno della padella i nostri scampi, che faremo rosolare su tutte le superfici per 5 minuti.
Abbiamo così finito di preparare tutto il pesce che vi ricordo dovete tenere al caldo, magari nei propri tegami con il coperchio. A questo punto prendete una padella molto capiente, mettete un paio di cucchiai di olio, uno spicchio d’aglio tritato o intero come preferite e versiamo all’interno a questo punto, i pomodorini tagliati a metà. Lasciamo cuocere finché i pomodorini diventeranno teneri, ma non sfatti.
A questo punto scolate le cozze e le vongole dentro a un colino a maglie fini e raccogliete l’acqua in una bacinella. In questa padella quindi come vedete ormai i pomodorini si sono ammorbiditi, quindi aggiungerò i calamari, che ho tenuto al caldo… e l’acqua dei molluschi. Io nel frattempo ho già messo a cuocere gli spaghetti… e 3 minuti prima della fine della cottura… li aggiungo in pentola… ecco qua.
Portiamo a termine la cottura della pasta aggiungendo se serve magari 1 o 2 mestoli di fumetto di pesce. Ricordiamoci che 1 munito prima del termine della cottura dovremo aggiungere in padella le cozze, le vongole e gli scampi e poi aggiustare di sale, di pepe e aggiungere il prezzemolo.
Alla fine di questa elaborata preparazione, finalmente i nsotri spaghetti allo scoglio sono pronti per essere serviti. Da Sonia e GialloZafferano un saluto e alla prossima video ricetta!

  • Posted in: Fun

Leave us your comments

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: